Il regolamento Condominiale


Il regolamento del condominio è l’atto con cui il condominio fissa le proprie regole amministrative, in termini di spese, diritti e obblighi di ciascun condomino.

L’adozione di un regolamento è obbligatoria se il numero dei condomini è superiore a 10; tuttavia la legge nell’imporre questo obbligo non stabilisce una sanzione per la sua mancata esecuzione e pertanto, in assenza di un regolamento, anche se obbligatorio, i rapporti tra i condomini saranno regolati dalle norme che disciplinano in generale l’uso delle cose comuni.

Il regolamento per essere adottato deve prima essere presentato attraverso una delibera assembleare, anche su iniziativa di un solo condomino, e per essere approvato deve ottenere il consenso della maggioranza dei presenti che rappresenti almeno la metà del valore dell’edificio.

L’assemblea condominiale ha la funzione e il potere di autoregolamentare la vita del condominio, le norme contenute all’interno del regolamento prevalgono anche sulle norme di legge. Il regolamento per essere approvato però non deve contrastare con le norme del codice civile che stabiliscono il divieto per ciascun condomino di rinunciare ai diritti sulle cose comuni, stabiliscono l’indivisibilità delle parti comuni, regolano le innovazioni, regolano la nomina e la revoca dell’amministratore, individuano gli obblighi e le attribuzioni dell’amministratore, regolano i casi di dissenso dei condomini rispetto alle liti giudiziarie, disciplinano la costituzione dell’assemblea e le deliberazioni o regolano l’impugnazione delle delibere dell’assemblea.

Se hai bisogno di assistenza contatta ilmiostudio.eu, chiamaci oppure inviaci una email, saremo lieti di aiutarti.

 

condominio

Richiedi informazioni


Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto. Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy