La ripartizione delle spese comuni


I condomini devono farsi carico delle spese per la gestione dei beni condominiali ed, in particolare, delle spese che attengono alla conservazione, alla manutenzione e all’utilizzazione di tali beni.

Le spese vengono generalmente divise in due grandi categorie:

  • Spese ordinarie: Sono considerate spese ordinarie quelle che annualmente si rendono necessarie per la gestione delle cose e dei servizi comuni
  • Spese straordinarie: Sono spese relative ad interventi occasionali come per esempio quando diventa necessario il rifacimento della facciata, la sostituzione della caldaia o il rifacimento del tetto.

La ripartizione delle spese comuni viene concordata secondo alcuni criteri, stabiliti dalla legge, generali o previsti per taluni tipi di intervento.

In linea generale per la ripartizione delle spese è necessario in primo luogo fare riferimento alle disposizioni contenute nel regolamento di condominio.

Alcune tabelle, specifiche per la ripartizione delle spese comuni, si trovano all’interno del regolamento condominiale, senza ricorrere al calcolo e alla valutazione dei millesimi come accade per il servizio di riscaldamento condominiale dove il criterio tiene conto non tanto dei millesimi quanto piuttosto dei metri cubi riscaldati.

Nel caso il regolamento non contenga delle regole circa la ripartizione delle spese comuni si applicheranno i due criteri dettati dall’art. 1123 del codice civile.

  • Il primo, più generale, prevede che le spese vadano ripartite in relazione al valore delle singole proprietà;
  • Il secondo criterio, viene preso in considerazione quando alcuni beni differiscono per intensità di utilizzo differenziato da parte dei condomini, prevede invece che le spese vengano ripartite in proporzione alla possibilità che quel determinato bene venga utilizzato da ciascun condomino.

Se hai bisogno di assistenza contatta ilmiostudio.eu, chiamaci oppure inviaci una email, saremo lieti di aiutarti.

 

Progetto casa

Richiedi informazioni


Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto. Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.
Leggi l'informativa sulla Privacy